Il linguaggio dei fiori

LA GIUNCHIGLIA Il suo nome è un diminuitivo di giunco , il quale dal canto suo, designa una pianta dal lungo stelo flessibile che cresce nei luoghi umidi.In realtà si tratta di una specie di narciso che fiorisce a primavera nei campi e nei prati con graziosissimi fiori gialli.Alla giunchiglia si ricollega innanzitutto un potente simbolo di fortuna e felicità, … Continua a leggere

le leggende dei fiori

IL GIACINTO Il nome di origine greca,hyakinthos,venne utilizzato per designare una pietra preziosa di colore giallo tendente al rosso, poi,presso i Romani, una stoffa di colore violetto tendente all’azzurro,e infine,il fiore a pennacchio che appare proprio all’inizio della primavera e che può essere di colore rosa , blu, rosso o bianco.Anch’esso si ritrova in un mito greco, che vede come … Continua a leggere

Il linguaggio dei fiori

LA FRESIA Questa bella pianta originaria dell’Africa del Sud,dai fiori gialli, bianchi o rossi disposti a grappoli alla sommità di uno stelo quasi sprovvisto di foglie,deve il suo nome al medico tedesco  il dottor Freese,che la introdusse in Europa verso la fine del XIX secolo.Si sa ben poco di questa pianta .Infatti se il dottor Freese l’ha giudicata sufficientemente bella, … Continua a leggere

presagi e tradizioni

LA ROSA CANINA La rosa canina è una pianta che certamente non manca di spine.Se ne erano accorti i Romani, dato che la battezzarono AQUILENTUM derivato da ACULENTUM,cioè munita di spine,Il suo fiore rosa a 5 petali soprannominato anche” rosa di macchia” , che è considerato dai botanici , l’antenato della rosa.Da un frutto da cui si ricava uno sciroppo … Continua a leggere

presagi e tradizioni

                        IL CROCO Duemila anni prima della nostra era,gli Accadi chiamavano già questo fiore KURKANù .Gli Ebrei,  da parte loro, gli diedero il nome di KARKOM.Più tardi i Greci lo chiamarono KROKOS ed è da quest’ultimo nome-che vuol dire zafferano-che deriva il crocus latino il cui significato è ”zafferano”.questo bel fiore che si apre quando il sole splende in cielo … Continua a leggere

Il linguaggio dei fiori

                     L’ANEMONE Etimologicamente , è il ”fiore dei venti”, avendo il suo nome una radice indoeuropea, più specificatamente , sancrita:”ani-ti”, cioè ”soffiare”, a cui sembra si siano ispirati i Greci per ”anémònè”,vento.Si tratta della stessa radice che ha dato origine ai termini ”anima e animus”.Ha questo nome xchè i suoi petali, di un tenero viola pallido, si aprono alla carezza … Continua a leggere

L’Amarillide

                       L’AMARILLIDE  Originario della penisola del Capo, in Sudafrica,questo fiore grande e bello,dai petali generosi carnosi rossi macchiettati di bianco,ha il nome che si ispira a quello di una pastorella, di cui Virgilio(poeta latino nato nel 70 e morto nel 19 a.C.)canta e vanta la bellezza nelle sue  ”Bucoliche”, ma che, in realtà è di … Continua a leggere